Crea sito

Incontro
Uno spiraglio su: OTTO WEIDT - UNO TRA I GIUSTI
Venerdì 6 giugno ore 11.30

Nuovo Cinema Aquila (Roma) - via l'Aquila, 66


Venerdì 6 giugno alle ore 11.30, presso il Nuovo Cinema Aquila (Roma) - via l'Aquila, 66, si terrà l’incontro “Uno spiraglio su: OTTO WEIDT - UNO TRA I GIUSTI”  in occasione del quale sarà presentato e proiettato il documentario OTTO WEIDT - UNO TRA I GIUSTI, soggetto di Silvia Cutrera, regia di Nathalie Signorini e musica di Filippo Visentin.

Il documentario, prodotto dall’Agenzia per la Vita Indipendente onlus e dalla Fondazione Roma Solidale onlus narra la storia di Otto Weidt, un piccolo imprenditore quasi completamente cieco che nel 1941, quando iniziarono le deportazioni, attuò strategie per garantire la sopravvivenza degli operai della sua fabbrica di spazzole, fino ad arrivare a corrompere la Gestapo e ad organizzare rifugi in cui nascondere gli ebrei.
Weidt aiutò i lavoratori scambiando al mercato nero i suoi prodotti di fabbrica con generi alimentari e tabacco, in modo da distribuire il cibo che a loro, in quanto ebrei, sempre più veniva razionato.
Nel 1971 Otto Weidt è stato dichiarato Giusto tra le Nazioni. 

Il documentario sarà presentato da Silvia Cutrera.

Silvia Cutrera, laureata in Scienze politiche indirizzo storico politico, ha conseguito il Master in Scienze della comunicazione: Biografia Storia e Società e il Master in Scienze della Formazione: Didattica della Shoah. E’ Presidente dell’associazione di persone con disabilità Agenzia per la Vita Indipendente onlus di Roma. Con Avi onlus ha pubblicato nel 2011 il dvd “Vite Indegne” sull’Aktion T4.
Attualmente vive a Roma.